"Ne l'ora che la bella concubina", la canzone allegorica di Jacopo de' Carradori (sogno, allegoria, profezia nella cultura medievale)

Metadatas

Date

September 23, 2016

Language
Identifier
Organization

OpenEdition


Cite this document

Matteo Veronesi, « "Ne l'ora che la bella concubina", la canzone allegorica di Jacopo de' Carradori (sogno, allegoria, profezia nella cultura medievale) », Parvula Benvenutiana, ID : 10670/1.6ww4vz


Metrics


Share / Export

Abstract 0

(miniatura dal Bestiario di Rochester, XIII secolo) La canzone allegorica di Jacopo de' Carradori (alla quale dedicai, anni fa, un ampio saggio esegetico, riprodotto ora in questo sito: https://rambaldi.hypotheses.org/30) rappresenta, senza dubbio, per profondità di pensiero, finezza di stile, varietà di sfumature di significato, il più alto esito poetico del Trecento letterario imolese. Sebbene alcuni aspetti ne possano essere chiariti alla luce del contesto storico, letterario e culturale, ...

From the same authors